Polo da uomo, must have dell’estate

polo-uomo

Ormai capo d’abbigliamento immancabile nell’armadio di ogni uomo, la polo è l’alleata indispensabile per l’estate. Passepartout da indossare sotto un maglione o anche sotto una giacca, la polo va benissimo nelle occasioni in cui non si richiede un look particolarmente formale, diventando un’ottima soluzione per la stagione calda.

Ma come nasce la polo? Questa tipologia di maglietta prende il suo nome dall’omonimo sport, giocato dai nobiluomini del diciottesimo secolo, che richiedevano un abbigliamento idoneo per praticarlo. Nei primi del 900 la polo viene introdotta come maglia da utilizzare per giocare a tennis e a golf, prendendo sempre più piede: in metà secolo diventa di uso talmente comune da cominciare a essere indossata anche fuori dai campi e i primi modelli cominciano ad essere avvistati sulle passerelle maschili e femminili.Beverly hills polo club

Riconoscibile per il colletto, che ne identifica il modello, la polo da uomo può essere dotata di due o tre bottoni, chiusura zip e maniche lunghe o corte. Altro tratto distintivo è la lavorazione del cotone in cui viene realizzata, detto piquet, che si contraddistingue per i microdisegni a rilievo dati appunto dalla particolare modalità di filatura. Ad oggi le polo vengono realizzate anche con cotone dalla lavorazione semplice o persino in altri materiali, ma il piquet resta sempre la scelta ideale data la texture che enfatizza il design della maglia.

Polo Bevely Hills Polo ClubNell’ambito della moda da uomo, quasi ogni marchio presenta nella propria collezione una linea di polo, punto fermo di stagione in stagione. Partendo dal brand che già nel nome rievoca questo modello di maglietta, non possiamo non citare Beverly Hills Polo Club, che nel suo catalogo propone diverse tipologie di magliette polo. Dalla classica manica corta a tinta unita, spezzata solo dal piccolo logo sul petto, il marchio spazia toccando anche i modelli a manica lunga e quelli più glamour con maxi logo sul petto e toppa con numero sulla manica. I colori proposti dal marchio sono tanto numerosi quanto i modelli proposti, con diverse sfumature di blu (colore prediletto per questa tipologia di capi d’abbigliamento) ma anche rosso, giallo, verde, tipici dell’estate.

Polo FedeliAltro marchio che punta sulle polo è Fedeli, che va oltre il classico modello proponendo anche la versione con manica lunga e abbottonatura completa, una sorta di camicia realizzata in cotone piquet dal gusto più casual e originale. Anche in questo caso i colori sono molteplici, rendendo questo capo idoneo per essere indossato come sottogiacca o sotto una maglia leggera, ma anche sopra un jeans dal gusto metropolitano.

Dal mood più tecnico sono invece le polo di RRD – Roberto Ricci Designs, che dona una vestibilità slim fit e gioca con i dettagli come il logo a toppa sulla manica, i bottoni in colori a contrasto o piccoli bordini colorati lungo le estremità. Anche Paolo Pecora gioca con le righe, movimentando i suoi modelli di polo con abbinamenti di tonalità eleganti e raffinati.

Polo FilaA proposito di gioco, per questa stagione Fila mostra dei modelli di polo dal gusto autenticamente originale e divertente: le polo Fila sono disponibili nella variante classica monocolore, con sottili bordini in colori a contrasto oppure, e qui sta la novità, in una variante in cotone con stampa a righe con colletto e bordi a contrasto, realizzata in cotone liscio con marchio a toppa sul petto. Questo modello è disponibile in bianco ma anche in giallo, per un look sportivo ancora più audace e ironico.

Nata come divisa da sport, la polo ha conquistato i gusti maschili e femminili per la sua versatilità e possibilità di essere abbinata a molteplici capi d’abbigliamento diversi tra loro, pur mantenendo intatto il suo mood casual ma chic al tempo stesso.