Piquadro, le novità all’insegna della sostenibilità

piquadro-brief

Tra le parole chiave della Primavera/Estate 2021 spicca sicuramente “Sostenibilità”, intesa in due specifiche accezioni, che Piquadro sembra proprio aver colto in pieno.

zaino piquadroIl marchio, che ha fatto della tecnologia il suo punto forte, per questa stagione sta ampliando le sue collezioni realizzate con tessuti tecnici provenienti da materiali riciclati, proponendo nuovi modelli e reinterpretando grandi classici: questo nuovo progetto ha mosso i suoi primi passi con la collezione PQ-Bios dell’estate scorsa, i cui prodotti venivano accompagnati da targhetta con indicatore del peso del materiale riciclato di cui sono composti, e prosegue quest’anno con una novità e con un grande ritorno.

La novità è la collezione Macbeth, che dedica al business una nuova impronta green con l’utilizzo di un tessuto derivante dal polietilene proveniente dalle bottiglie di plastica riciclate: il design dei modelli di questa collezione incarna al meglio il mood che si intende comunicare, lineare e sobrio, urbano e contemporaneo. Il grande ritorno è invece quello dell’iconica linea Brief, che popola nuovamente l’assortimento delle borse e degli zaini Piquadro in una nuova versione, che prevede l’utilizzo di nylon provenienti da materiale riciclato lavorato secondo canoni idonei a ridurre l’impatto ambientale.

Zaino Piquadro con ledMa il progetto orientato verso la sostenibilità di Piquadro non riguarda soltanto i materiali, ma anche lo stile di vita stesso del professionista: dedicata a coloro che amano spostarsi con un basso impatto ambientale, con monopattino o bicicletta, ad esempio, è la linea Urban con inserti led. I modelli di questa collezione, infatti, ripropongono per tutto e per tutto lo stile e il design degli zaini business Piquadro Urban delle scorse stagioni ma con l’aggiunta di due strisce led sulla parte frontale, da attivare con apposito bottone posto sulla base dello spallaccio. Disponibili con diverse tipologie di luminosità e intermittenza, il sistema led degli zaini Urban è ricaricabile mediante porta USB, quindi in modo pratico e veloce. L’utilità di questa novità è presto detta: le nuove tendenze in termini di mezzi di trasporto prevedono delle precauzioni in più in termini di visibilità, pertanto avere a disposizione un led posto proprio sulle spalle, in corrispondenza del proprio zaino, aggiunge un livello di sicurezza in più ai propri spostamenti.

Tra materiali riciclati, produzioni eco-sostenibili e modelli che diventano dei veri e propri strumenti per la mobilità alternativa, Piquadro sembra aver intrapreso un percorso innovativo, inedito e interessante, e noi non vediamo l’ora di scoprire quali altre novità ha in serbo per noi.