Braccialini: il viaggio continua

cartoline-braccialini

Ispirazioni esotiche, ambientazioni tropicali, ispirazioni sognanti: Braccialini per questa stagione non smette di farci pensare al viaggio, affiancando alle collezioni tema Secret Garden le borse Braccialini Cartoline dedicate ai luoghi più simbolici delle principali città del turismo internazionale, le più belle, indimenticabili e… “instagrammabili” come cita ironicamente la Cartolina dedicata a Milano, città social per eccellenza.

Le Cartoline per quest’estate ci accompagnano tra le vie di Villa Borghese a Roma o del Giardino di Boboli a Firenze, oppure nei suggestivi Giardini Imperiali di Tokyo all’ombra dei ciliegi in fiore e tanti altri luoghi iconici e suggestivi, dove perdersi tra la bellezza della natura e della cultura. Anche per il 2021 le Cartoline si divertono a spaziare con i modelli, oltre che con la fantasia, proponendo tracolline da giorno e da sera, borsette, shopper, zainetti e sacche costellate da inserti a rilievo, lucidi, in tessuto o in metallo, concorrendo alla creazione del mood unico e inimitabile che solo le mitiche borse Braccialini Cartoline riescono a dare.

Ma le borse Cartoline non sono le uniche dedicate al viaggio: per l’estate Braccialini propone anche le borse della linea Stickers, dei romantici diari di viaggio costellati di fotografie e ricordi sotto forma di borsa donna. Questa volta le destinazioni sono tutte italiane, e anche in questo caso con particolar enfasi su alcuni dei luoghi che è impossibile non visitare: stiamo parlando della Fontana di Trevi a Roma, del Duomo di Milano o del balcone di Romeo e Giulietta a Verona. Location note e amate in tutto il mondo grazie anche alla loro rappresentazione cinematografica…come dimenticare, infatti, il bagno nella Fontana di Trevi ne La Dolce Vita, o le scene dal gusto ben più ironico di Totò e Peppino al Duomo di Milano?

Con le linee Cartoline e Stickers Braccialini completa con quel pizzico di brio e fantasia il suo filone del viaggio, nella sua accezione non solo esotica e sognante ma anche concreta, fatta di ricordi e sensazioni, ciò che in questo momento ci manca di più.